EMILIO BELOTTI IN UN VIAGGIO DA NORD A SUD ALLE SCUDERIE DI VILLA FAVORITA

Ercolano. Venerdì 12 maggio, alle ore 18.30, presso le Scuderie di Villa Favorita ad Ercolano, si inaugura la mostra dell’artista Emilio Belotti in “Un Viaggio da Nord a Sud” a cura di Amedeo Gabucci.
Presentazione critica di Giovanni Cardone. L’evento e organizzato e promosso dall’Associazione Artistico – Culturale ARTHISTORIE con il Patrocinio del Comune di Ercolano. Si potrà visitare la mostra fino al 23 maggio 2017. Come dice Giovanni Cardone : “Un Viaggio Tra Nord a Sud vuole essere un momento fortemente sociale e culturale, non è un caso che un’artista del Nord venga ad esporre al Sud. Questo Sud che produce tanta cultura deve creare un collante con il Nord senza dimenticare la sua identità. Da questa idea nasce la mostra Emilio Belotti che esprime i suoi stati d’animo attraverso immagini ridotte all’essenziale, avvolte da vaste campiture compatte e caratterizzate da un’accesa cromia. I colori emulsionati seguono architetture fittizie, si snodano lungo la superficie telata in densi e morbidi strati di masse cromatiche intervallate da spazi vuoti, attimi di respiro e interstizio fra i vari piani. Un’energia radiante segue la circolarità delle forme e la morfologia delle rotondità, le quali si muovono libere e sembrano non seguire alcuna logica interna o principio razionale”.

Biografia di Emilio Belotti
Emilio Belotti è nato a Castelli Calepio (Bg) nel 1964. Compie gli studi artistici al Liceo Artistico di Bergamo, iconografìa al Centro Studi Russi di Seriale, arte musiva a Spilimbergo, diplomandosi nel 1986 (tesi discussa: Yves Klein, Mark Rothko: colore, alchimia, filosofia del vuoto Taoismo e Cabala ebraica) all’Accademia di Belle Arti di Brera, in pittura. Gli sono maestri Zilocchi, Sendler, Belotti, Boriani e Fabro. Comincia nel 1978 la partecipazione a mostre estemporanee e collettive da cui gli derivano riconoscimenti e premi (tra il primo e il quinto). Dal 1981 vinto il premio Gandosso, nella cui giuria figurava il critico Raffaele de Grada, e il premio Pace a Mosca, comincia ad esporre in personali, in spazi espositivi importanti. Dipinti, affreschi, mosaici e vetrate sono conservati in collezioni pubbliche, private e di culto.
In permanenza presso la Galleria Lazzaro ByCorsi (Milano), accademico di merito artistico all’Accademia del Mediterraneo (Roma) e cavaliere interalleato per meriti di pace, Nizza, dal 1991, ha ricevuto da una giuria formata da critici d’arte il Premio Europeo per la Pittura 1997 (patrocinio Enit), in occasione della Biennale di Venezia (promosso dalla comunità europea).

Lascia un tuo commento

Please enter your name.
Please enter comment.

Ultimi eventi
Iscriviti alla newsletter
Fan page ufficiale
9 months ago

Le Scuderie di Villa Favorita sono con voi anche ad #Agosto 🍕😋⛱️🌞
Allora scegli di gustarti un #aperitivo o una #cena con noi.
Prenota il tuo #tavolo all'aperto, siamo in Corso Resina ... See more

10 months ago

Hai voglia di ammirare la #luna rossa e goderti il #tramonto più lungo del secolo? 🌝
Allora scegli di trascorrere la serata con noi.
Prenota il tuo tavolo all'aperto a Le Scuderie di Villa ... See more

« 2 of 78 »